balena , whale

BALENOTTERA COMUNE (Balaenoptera Physalus)

La balenottera comune è uno dei più grandi animali conosciuti: la femmina, sempre leggermente più grande, può raggiungere i 27 m di lunghezza ed un peso di 80 tonnellate. Le balenottere comuni sono le più veloci tra i grandi Misticeti, considerato che in alcune occasioni possono raggiungere e superare i 20 nodi (37 km/h). Raramente è possibile vedere una balenottera saltare quasi completamente fuori dall’acqua.

Una caratteristica che rende inconfondibile questo animale è quella di avere la colorazione della mascella assimetrica: la parte sinistra è scura, mentre la parte destra è bianca.

La Balenottera comune è un cetaceo prevalentemente pelagico, vive cioè in mare aperto, lontano dalla costa, in acque profonde.

Nel Mediterraneo viene osservata più abbondantemente nei bacini centrale ed occidentale, in particolare nel Mar Ligure occidentale. La Balenottera necessita di un imponente fabbisogno energetico, circa 330 tonnellate di cibo annue, che viene rapidamente immagazzinato nel corso della stagione alimentare, come grasso sottocutaneo.

Le strategie di caccia non prevedono collaborazioni di gruppo, né tecniche particolari di concentramento delle prede. Il cetaceo tende ad avvicinarsi velocemente al banco di pesci tenendo la bocca spalancata, in maniera da aumentare la capienza della regione golare, poi con la lingua preme e fà uscire l’acqua, mentre le prede vengono trattenute dai lunghi fanoni (possono arrivare a 90 cm di lunghezza).

Lo spruzzo della balenottera è generalmente alto e ritto, può essere visibile anche a grandi distanze.

Gli avvistamenti di Balenottere nel Mar Ligure sono frequenti  ( alcune decine ) specie dalla primavera ad autunno inoltrato e solitamente distanti dalla costa , su fondali profondi , ma non è raro incontrarle anche sottocosta in particolari occasioni e addirittura sono tanti gli esempi di balenottere entrate nei porti  liguri . La loro presenza è dovuta ovviamente al  plancton che loro seguono con le correnti marine  ma purtroppo sono disturbate dalle attività umane (come le navi  in transito ) e quindi  i loro avvisamenti sono discontinui  e improvvisi , difficili da prevedere.

Importante da ricordare che le balenottere sono specie a rischio estinzione 

Stato di conservazioneStatus iucn3.1balenotteraIn pericolo

Per chi vuole informazioni dettagliate : https://it.wikipedia.org/wiki/Balaenoptera_physalus


Elenco specie che si incontrano nel Santuario dei Cetacei ( clicca le foto per info  )

Santuario dei cetaceiSantuario dei cetaceiSantuario dei CetaceiSantuario dei cetacei
Santuario dei cetaceiSantuario dei cetaceiSantuario dei Cetacei
Santuario dei CetaceiSantuario dei CetaceiSantuario dei cetaceiSantuario dei cetacei
Libri consigliati per  ragazzi /  letture di approfondimento :

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *