santuario dei cetacei Genova Liguria

Vi segnalo questo articolo di Repubblica Ambiente sulla plastica in mare  che mi ha colpito sopratutto per l’incuria e la inciviltà di cui siamo circondati .

A me capita di andare per mare tutti i giorni e ormai lo spettacolo di buste e bottigliette che vanno alla deriva nel mare  è diventato consueto e pensare che basterebbe poco per evitare di distruggere ciò che ha creato la vita su questo pianeta cioè gli oceani .

Mi chiedo se sia possibile che nel 2018 ci siano persone che riducono spiagge  e torrenti in discariche e mi chiedo se hanno figli e che mondo gli vogliono lasciare .

Ci sono grandi problemi sociali e politici che agitano il mondo e delle tartarughe poco importa  ai più ma ricordiamoci che sono un segnale per tutti noi , se loro muoiono , per colpa nostra , anche noi , come civiltà non andremo  lontano , anzi .

Anche questa è una guerra , invisibile , ma molto pericolosa per l’umanità .

Da Repubblica Ambiente del 19 giugno 2018 Autore : Giacomo Talingnani     Leggi ancora 

In due giorni tre segnalazioni. A Milazzo immagini devastanti di rifiuti che ricoprono le spiagge e rettili senza vita. “Da inizio anno almeno 50 tartarughe morte per avere ingerito materiale plastico”, spiegano dal centro di recupero in Calabria

 


Libri consigliati per  ragazzi /  letture di approfondimento :

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *