L’estate è davanti a noi e Covid permettendo ,molti saranno quelli che andranno in mare con gommoni , barche e yacth incontrando facilmente sulla loro rotta delfini, balene, capodogli e non solo nel nostro Mar Ligure .

whalewatching genova Liguria

Ma ormai sappiamo dalle continue cronache che sono molti i pericoli purtroppo per i cetacei del Mediterraneo : sono uccisi a centinaia dalle reti da pesca , dalla plastica , dall’inquinamento chimico e l’alterazione dell’ecosistema marino . Ma non dimentichiamo che grandi pericoli arrivano anche dall’intenso traffico marittimo e dall’inquinamento acustico a tal punto che persino le piccole imbarcazioni come gommoni e motoscafi possono essere sono fonte di rumore e stress per questi bellissimi mammiferi marini se non si seguono delle precise regole .

Quindi che fare in queste situazioni ? Come comportarsi ? Inizialmente si è sorpresi ed emozionati ma non bisogna dimenticare che sono animali protetti e che siamo noi che invadiamo il loro territorio e siamo loro ospiti e dobbiamo rispettarli .

Ricordando le mie esperienze nelle escursioni di whalewatching sicuramente non bisogna disturbarli in nessun modo specie se sono intenti a mangiare o a curare i piccoli , ed in ogni caso lasciare a loro la prima mossa .

Spesso i delfini ad esempio mostrano di essere curiosi e facilmente si avvicinano alle imbarcazioni . Addirittura spesso si divertono a saltare sulle onde delle imbarcazioni o a saltare a prua . I grandi cetacei sono meno curiosi e spesso si immergono velocemente quandi ci si avvicina ma poichè devono respirare riemergeranno sicuramente sempre in zona , se si fa silenzio senza spaventarli. Comunque è importante non superare 30 minuti dal primo avvistamento per non stressarli troppo.

cetacei fai attenzione
Clicca sull’immagine per visitare il sito

Quindi vi propongo la lettura di alcune semplici regole riprese dal sito CetaceiFaiAttenzione ( da visitare assolutamente ) sperando che siano utili e seguite da chi di voi avrà la fortuna di incontrare questi bellissimi animali nel nostro Mar Ligure .

cetacei avvistamento mar ligure

DISTANZA TRA LA BARCA E GLI ANIMALI

A 300 m di distanza:

  • non avvicinarsi da davanti 
  • non avvicinarsi da dietro 

A 100 m di distanza:

  • Non avvicinarsi di più a meno che non siano loro a venire da voi.

ROTTA E VELOCITÀ

  • mantenere una rotta parallela a quella degli animali
  • tenere la velocità dell’animale più lento, e in ogni caso non superare i 5 nodi

Attenzione: oltre a quelli in vista, altri animali posso trovarsi nelle vicinanze e potrebbero non essere visibili alla superficie

A 100 m di distanza fermare la barca, ma mantenendo il motore in folle

… E INOLTRE

  • spegnere eco-scandagli e fishfinder 
  • non separare mai degli animali dal gruppo 

Una sola barca può trovarsi nella fascia dei 300 m; lasciare il posto ad altre imbarcazioni eventualmente in attesa dopo 15 minuti

E SE SI AVVICINANO LORO?

Se seguite scrupolosamente le regole e quindi gli animali non percepiscono la barca come un disturbo o una minaccia, possono essere loro ad avvicinarsi. In questo caso:

  • non tentare di toccarli in alcun modo, né con le mani, né con oggetti
  • Non gettare loro cibo 
  • Non entrare in acqua 

DELFINI A PRUA!

Non puntare mai verso il gruppo con l’intenzione di far venire i delfini alla prua. Se sono rilassati e si sentono sicuro lo faranno di loro iniziativa

Le escursioni di whalewatching nel Santuario dei Cetacei ,pandemia Covid permettendo, dovrebbero riprendere nelle prossime settimane , organizzate dal Consorzio Liguria Viamare , con partenze da Genova Porto Antico . A bordo saranno presenti le nostre biologhe marine che ricorderanno ai presenti le regole sopra descritte e potrete così ammirare dal vivo in libertà questi bellissimi mammiferi marini in tutta sicurezza per noi e sopratutto per loro , nel rispetto dell’ambiente marino.

Seguiteci per conoscere le dare delle prossime escursioni.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *